Qual è la tua buccia?

Condivisioni

Ciao! Oggi parliamo di frutta! Ah ah!

Sì, perché la domanda di oggi è: “qual è la tua buccia”?

Qual è quella parte di te che per prima viene a contatto con gli altri? Qual è quella parte di te che mostri per prima?

Ovviamente la “buccia” di ognuno di noi può essere diversa di situazione in situazione: in alcuni punti è più dolce (di solito con i bambini), in altri è più aspra…

Ma la domanda più importante è: “la tua buccia rappresenta veramente il contenuto del tuo frutto interiore?”.

Conosco tantissima gente che si ricopre di aspro, per paura e timore di soffrire, per paura degli altri… e questo ovviamente allontana tantissime persone. Oppure c’è tanta gente che si veste di dolcezza (e nel mondo virtuale è tantissima) per poi nascondere un frutto molto aspro. Non voglio discutere se è meglio il dolce o l’aspro: è una scelta personale ed entrambi possono essere importanti in differenti momenti di vita!

Mi sto chiedendo quale sia la “buccia” migliore per ognuno di noi, e la mia risposta è che probabilmente è quella che rappresenta il più possibile il contenuto del frutto interno! Immaginate di sbucciare un’arancia e trovarvi una mela dentro! Potrebbe essere una bella sorpresa, se vi piacciono le mele, ma comunque non è ciò che vi aspettavate!

Pur sostenendo il fatto che tutti quanti noi dobbiamo essere pronti a tutto, a qualsiasi sorpresa, credo che la “buccia” migliore sia quella rappresentativa del frutto interiore! In questo modo c’è ARMONIA tra ciò che siamo e ciò che mostriamo di noi.

È rispettoso verso gli altri, che sanno che frutto siamo (anche se non siamo mai nulla di così definito e rigido!)… ed è rispettoso soprattutto verso noi stessi! In questo modo riusciamo ad entrare in contatto con gli altri in modo autentico… e riusciamo a connetterci con noi stessi in modo autentico.

Comunichiamo non solo Armonia, ma anche CONSAPEVOLEZZA!

Sì! So di essere una mela, e la mia “buccia” è quella di una mela! Accetto di esserlo, mi piace, e lo manifesto tranquillamente! Questa è forse il motivo più importante per generare Armonia tra la nostra essenza e la nostra “buccia”: è manifestazione di Consapevolezza!

Perché sembrare dei “duri” se poi il nostro essere è “dolce”? Perché crearsi un “guscio” intorno? Per paura di essere mangiati? Per paura di donarci? Perché?

Se sei una mela e ti vesti da arancia, corri il grandissimo rischio che chi ama le mele possa non trovarti! Poi potrai passare una vita intera a raccontarti che nessuno è stato così capace e così paziente da riconoscerti e trovarti… ma ricorda che non sei l’unico essere umano prezioso esistente su questo pianeta! Ce ne sono altri SETTE miliardi, preziosi almeno quanto te e me!

E aggiungo anche un’altra cosa: se ti preoccupi di vestirti di una “buccia” diversa, vuol dire che comunque l’opinione altrui ancora ti influenza tantissimo!

Agli occhi più esperti consiglio sempre di valutare le persone dal tipo di “buccia” che scelgono per se stesse: non sembra, ma dice moltissimo anche sul frutto stesso!

Incontro tantissima gente che veste la “buccia dura” (quasi un guscio), ma che poi al momento di mettersi in discussione ha grossissime difficoltà, tende a comportamenti difensivi e/o ha mille “scuse” per giustificare la bassa performance nel “gioco duro”. È ovvio che quella “buccia” serve solo a nascondere qualcosa.

Poi conosco tanta gente che veste la “buccia molle”, ipersensibile a tutto, così fragile che quasi nessuno ha voglia di toccare per paura di poterne rompere il frutto.

Poi incontri gente con la “buccia originale”! Gente che si mostra per quello che è, e che quando decide di evolversi, sceglie di far crescere sia il proprio frutto interiore, che la propria “buccia”… di pari passo!

Non esiste una posizione migliore dell’altra! È solo una questione di scelte! Alcune scelte ci donano più equilibrio e ci facilitano il raggiungimento della nostra felicità interiore! Tutto qui!

Beh… oggi mi sono dato alla “frutta”… e ora vado a mangiare una bella macedonia, consapevole che ogni frutto può essere in me, e che ogni “buccia” può essere la mia… devo solo scegliere e manifestare ciò che ho scelto di essere, in Armonia e con Gioia!

Buona frutta… ehm… BUON SORRISO e BUONA GIORNATA!

Piercarlo

Commenti Facebook
Condivisioni

Share This!

Rispondi