Perfetto e perfettibile!

Condivisioni

TUTTO è PERFETTO!

Molti mistici e molti maestri spirituali concordano su questa perfezione dell’Universo! E, anche se per me difficile da accettare, concordo anche io: ovviamente ci ho lavorato tantissimo da un punto di vista emotivo, mentale e spirituale! Ma concordo pienamente! Ogni cosa è! E ogni cosa è come deve essere in quello specifico momento! È la lezione dell’ACCETTAZIONE, una delle più belle e più difficili lezioni da imparare! Una lezione che molto spesso è dura, ma straordinaria nella sua durezza!

E quindi? Siccome tutto è perfetto bisogna rassegnarsi a quello che capita intorno a noi??? NO!!! Non credo!

Credo che ci sia una enorme differenza tra “Accettazione” e “Rassegnazione”! Nella rassegnazione si insidia anche il senso di impotenza, è un’accettazione passiva, sottomessa, che non elabora ciò a cui si rassegna, e ne diventa vittima!

Mentre l’ACCETTAZIONE è attiva, forte, energica; l’Accettazione comporta maturità ed EQUILIBRIO, ma anche FORZA e Proattività! Posso Accettare qualsiasi cosa e avere comunque il desiderio di voler fare qualcosa per cambiarla, migliorarla… e poi agire!!!

Per questo amo dire “TUTTO È PERFETTO e al tempo stesso è PERFETTIBILE!”

E per me questa è forza vera: forza equilibrata, forza dinamica.

Sono abbastanza forte ed in equilibrio da poter accettare qualsiasi cosa accada nella mia vita e intorno a me, accettando anche le mie Responsabilità per quello che succede e in cui mi trovo coinvolto! E allo stesso tempo Penso, Agisco e Miglioro continuamente il mio Essere, per poter rendere sempre più perfetto ciò che sta per accadermi e ciò che mi accadrà! E quindi sento dentro di me un grande potere trasformazionale, che si attiva nel presente, nel “Qui ed Ora”, e che mi darà risultati “perfetti” in un altro “Qui ed Ora”!

Mi rendo conto che possa sembrare difficile da comprendere e da accettare, ma in fondo al mio cuore credo che sia molto più semplice di quanto non possa sembrare a parole! Da Bambini siamo naturalmente così! Accettiamo i nostri limiti, accettiamo le nostre incapacità e le nostre imperfezioni, e accettiamo anche tutti i tentativi che facciamo per cambiare le cose, fino a quando non otteniamo ciò che vogliamo, senza mai perdere fiducia nella nostra capacità di ottenere i nostri risultati e di PERFEZIONARCI continuamente e instancabilmente!

Quando tentiamo di alzarci e cadiamo, accettiamo immediatamente quel “fallimento”… che in realtà, nella nostra testa, non è fallimento, ma un semplice tentativo… che comunque non intacca la nostra forza di tentare nuovamente! Accettiamo quella “culata” e ci prepariamo alla prossima, sapendo che tante “culate” serviranno per muovere i nostri primi passi!

Accettare e lasciare andare queste “culate” ci è naturale da bambini! Oggi non incontro mai nessuno che mentre cammina, dice “Ahia, Ahia, Ahia”… ripensando alle “culate” date da bambino!!! O sbaglio??? Nei nostri passi quelle “culate” ci sono e non ci sono più! Dipende da noi! Se fai qualcosa, e mentre la fai ripensi alle culate date… beh, farai dei passi incerti e dolorosi… ma dolorosi nella tua mente, e non nella realtà!

Quindi? Ricorda… Tutto è perfetto, e tutto è perfettibile!!!

Buone Culate Sorridenti a tutti!

Piercarlo

Commenti Facebook
Condivisioni

Share This!

Rispondi